ENGLISH
  MENU

Vini speciali
dalla storia
antica

Risalendo il corso del tempo attraverso le testimonianze archeologiche si scopre che le terre dell’agro bononiense furono coltivate a vigna ed ulivo fin dai tempi antichi degli etruschi; i latini ne ereditarono le tecniche di produzione rafforzando la tradizione enologica della zona, tramandata fino ai giorni nostri.

Nel corso degli ultimi anni, il ragguardevole numero di aziende recensite dalle più prestigiose guide e dalle testate specializzate, per eccellenza dei vini e ottimo rapporto fra qualità e prezzo, dimostra che la tipicità e le paculiarità dei prodotti hanno conseguito punte di eccellenza che non coinvolgono solo poche etichette, bensì la maggior parte della produzione.

I Vini Rossi, con i vitigni internazionali quali Cabernet Sauvignon e Merlot o la più tipica Barbera, hanno reso negli anni ’80 la zona dei Colli Bolognesi famosa in Italia e nel mondo.

Ancora oggi la Barbera è giustamente considerata in zona come il vino storico dei Colli Bolognesi dove è ancora possibile trovare una produzione d’eccellenza, ricercata dai mercati internazionali.

La sottozona Bologna, con il suo tipico rosso, l'aromatico bianco e il brioso spumante offre i vini che da sempre trovano posto d'onore sulle tavole della Città. Ricerca continua e produzione artigianale hanno condotto i Colli Bolognesi ad essere un laboratorio di innovazione ed una guida di riferimento per la viticoltura regionale.

ROSSO BOLOGNA*
almeno 50% Cabernet Sauvignon

BIANCO BOLOGNA
almeno 50% Sauvignon

BARBERA*, ANCHE FRIZZANTE
almeno 85% Barbera

SPUMANTE BOLOGNA
Chardonnay e Pinot bianco, da soli o congiuntamente, almeno al 40%

MERLOT
almeno 85% Merlot

CHARDONNAY
almeno 85% Chardonnay

CABERNET SAUVIGNON
almeno 85% Cabernet Sauvignon

PINOT BIANCO
almeno 85% Pinot Bianco

 

SAUVIGNON
almeno 85% Sauvignon

 

RIESLING ITALICO
almeno 85% Riesling Italico

* con invecchiamento di almeno 36 mesi, di cui 5 mesi di affinamento in bottiglia, può ottenere la menzione “Riserva”